Ultima modifica: 28 Ottobre 2020

Scuola dell’infanzia

PATTO DI CORRESPONSABILITA’ FORMATIVA TRA SCUOLA e FAMIGLIE
(ai sensi dell’art.3 D.P.R. 21/11/2007 n°235)
PREMESSA

Presentazione

Il presente PATTO DI CORRESPONSABILITA’ FORMATIVA tra scuola e è finalizzato a definire in maniera dettagliata e condivisa diritti doveri nel rapporto tra istituzione scolastica e famiglie.
Il rispetto puntuale del PATTO, redatto sulla base del Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.), nonché tenuto conto del vigente Regolamento d’Istituto, costituisce la condizione indispensabile per costruire un rapporto di fiducia reciproca, per potenziare le finalità dell’Offerta Formativa e per guidare i bambini nel percorso formativo.
Il Patto lega la Scuola e la famiglia in un impegno reciproco mirante a favorire il processo di crescita del bambino sotto il profilo cognitivo, emotivo, relazionale, realizzando nel nostro Istituto un clima di crescita civile e di apprendimento L ’azione della

Scuola è definita in maniera esplicita nei seguenti documenti:

  • Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.);
  • Regolamento d’Istituto
  • Progettazione curricolare dell’ Istituto
  • Piano delle attività educative di plesso e di classe.

L'alunna/o s'impegna

L’ALUNNA/O: PROTAGONISTA DEL PROCESSO FORMATIVO

IMPEGNI E COLLABORAZIONE:

  • rispetta gli adulti: Dirigente, insegnanti, operatori scolastici che si occupano della sua educazione,
  • matura un comportamento adeguato all’interno del gruppo, pone attenzione e rispetto nell’uso delle strutture, degli arredi, dei giochi, dei libri, del materiale proprio e altrui.

N.B. L ’assunzione di tali impegni da parte degli alunni della Scuola dell’Infanzia sarà, ovviamente, sostenuta ed incoraggiata da genitori e docenti e costituisce uno degli obiettivi prioritari che la scuola si propone.

Il genitore s'impegna

IL GENITORE: CORRESPONSABILE NELL’AZIONE FORMATIVA DEL BAMBINO

IMPEGNI E COLLABORAZIONE:

  • riconosce il valore educativo della Scuola;
  • conosce, condivide e rispetta il Regolamento di Istituto, le regole della Scuola e della sezione;
  • collabora per favorire lo sviluppo formativo del proprio figlio, rispettando la libertà di insegnamento di ogni docente;
  • partecipa agli incontri Scuola/famiglia: assemblee di sezione, colloqui individuali e altre iniziative proposte dalla Scuola;
  • condivide gli atteggiamenti educativi e mantiene coerenza anche nell’ambito familiare;
  • giustifica le assenze (vedere Regolamento d ’Istituto);
  • prende visione delle comunicazioni scolastiche;
  • collabora, per quanto gli è possibile, alle iniziative della scuola per la loro realizzazione sul piano operativo;
  • favorisce l’autonomia personale del bambino attraverso l’educazione al rispetto ed alla cura della persona sia nell’igiene, sia nell’abbigliamento;
  • è disponibile al dialogo con il Dirigente scolastico, gli insegnanti, gli operatori scolastici;
  • garantisce la frequenza giornaliera del proprio figlio.

Il docente s'impegna

 IL DOCENTE: CORRESPONSABILE DELL’AZIONE FORMATIVA

IMPEGNI E COLLABORAZIONE

  • promuove colloqui personalizzati prima dell’inserimento per una prima conoscenza del bambino e delle sue abitudini;
  • crea un ambiente sereno e affettivamente rassicurante, per bambine/i e genitori instaura rapporti di fiducia e correttezza nei confronti delle famiglie;
  • informa le stesse su scelte, obiettivi, percorsi educativi e didattici della Scuola crea percorsi
  • educativi partendo dagli interessi dei bambini;
  • gratifica i bambini, durante i loro progressi, per aiutarli a sviluppare un’immagine positiva di sé;
  • concorda regole di convivenza e ne fa capire l’importanza;
  • costruisce percorsi in cui i bambini e le bambine siano stimolati e sostenuti a fare da soli, in cui
  • possano fare scelte, confrontarsi e costruirsi opinioni;
  • offre loro l’opportunità di lavorare con più bambini e adulti (laboratori, intersezione, progetti
  • tematici con esperti esterni, partecipazione ad iniziative promosse sul territorio, visite guidate);
  • crea situazioni affinché i bambini e le bambine possano sperimentare, rielaborare, comunicare,
  • conoscere, imparare.

Allegato

A_F1_SSME0047_172332320
Titolo: A_F1_SSME0047_172332320
Dimensione: 179 KB
clicks: 13