Ultima modifica: 4 Gennaio 2020
Monte Rosello basso > Didattica > Progetti > Progetti europei > Erasmus + > Breaking Barriers through Sharing Treasures 

Breaking Barriers through Sharing Treasures 

ERASMUS+ 2019-1-PL01-KA229-065102_3 Breaking Barriers through  Sharing Treasures                   

Il progetto Erasmus+ KA229 2019 2021 dal titolo “Breaking Barriers through Sharing Treasure” propone di coinvolgere gli studenti a lavorare con coetanei di diverse culture per rafforzare in loro lo spirito di tolleranza e rispetto coinvolgendoli in attività stimolanti e interessanti per renderli più sicuri, motivati e aperti all’apprendimento e alla conoscenza.

Priorità del progetto è portare i ragazzi a riscoprire ed esplorare le loro radici culturali e a rafforzare il senso di appartenenza ad un Unico Spazio Europeo.

Obiettivi: visitare in ogni paese alcuni dei siti del Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, imparare e condividere le danze tipiche, la cucina tradizionale e le leggende più famose

 

Priorità e Argomenti principali

  • sensibilizzare sull’importanza del nostro patrimonio culturale (nazionale ed europeo), contribuire alla creazione di posti di lavoro, crescita economica e coesione sociale
  • promuovere l’inclusione e l’equità
  • contrastare l’esclusione, l’emarginazione
  • combattere l’insuccesso e l’abbandono scolastico
  • sviluppare la posizione di cittadini attivi che praticano il dialogo interculturale e intergenerazionale
  • promuovere valori dell’apprendimento permanente
  • capire l’importanza della diversità culturale e linguistica
  • prendersi cura della propria istruzione, sviluppo personale e risultati
  • acquisire e migliorare l’uso delle TIC e le relative competenze digitali
  • migliorare la lingua straniera e la competenza comunicativa in inglese come lingua di lavoro del progetto, utilizzandola in diverse situazioni per la comunicazione e la cooperazione (tramite TwinSpace, on line meeting, facebook, messenger, mail, altri social e durante le mobilità (LTTA))
  • coinvolgere genitori e rafforzare la loro cooperazione con la scuola

Materiale che verrà prodotto: Logo, sito Erasmus, Erasmus Corner, pagina FB, e.Book    guide, volantini,  descrizioni di attività, presentazioni multimediali photos, leaflet, school theatres, national dances, posters, ebook, calendar, dictionary with basic project words, questionari e quiz

Ogni partecipante familiarizzerà con diverse metodologie e approcci pedagogici innovativi: PBL, CLIL, Learning by Doing and by Teaching, Cooperative Learning, TIC promuovendo abilità come: problem solving, pensiero critico e riflessivo.

Gli obiettivi pedagogici del progetto sono l’acquisizione di competenze fondamentali e trasversali, lo sviluppo di competenze imprenditoriali, la diversificazione dei programmi, lavorare in team, essere flessibile, incentivare l’iniziativa. Tutto ciò aiuterà a ostacolare le tendenze negative tra alcuni adolescenti: l’intolleranza, l’aggressività, l’emarginazione sociale, etnica, religiosa e a promuovere la cooperazione e il progresso, contribuendo a modellare la personalità dei futuri cittadini Europei

Durante l’implementazione del progetto si lavorerà in un ambiente educativo più sereno, amorevole, creativo e aperto a tutti, sarà in linea con le esigenze individuali di ciascun alunno.  Si promuoverà l’apprendimento coinvolgente e stimolante per tutti gli studenti che impareranno divertendosi attraverso strumenti formali e informali.

Per garantire un’efficace ed efficiente implementazione del progetto, massimizzare i risultati e ridurre al minimo i rischi, si è progettato di svolgere le attività parallelamente in tutte le scuole e concordato la distribuzione chiara e dettagliata della gestione e del monitoraggio. Il coordinatore di ogni scuola avrà il compito di controllare regolarmente lo svolgimento delle attività durante l’intero periodo di attuazione del progetto.

Il monitoraggio periodico fornirà, in corso d’opera, indicazioni sullo stato di avanzamento del progetto, sul conseguimento degli obiettivi e sull’utilizzo corretto del finanziamento

L’impatto, gli esiti auspicati su studenti, insegnanti, famiglie, organizzazioni e comunità designati sono: ampliare i propri orizzonti e accrescere le proprie aspirazioni. Migliorare la propria autostima e le capacità interpersonali. Trasferire le proprie conoscenze / esperienze di apprendimento a livello europeo. Creare un ambiente educativo più stimolante per formare cittadini europei più attivi, creativi e competenti.

La valutazione verrà effettuata secondo indicatori qualitativi e quantitativi, esiti e cambiamenti attesi. Verterà nella somministrazione di questionari a studenti, insegnanti e famiglie. All’inizio del progetto per misurare le aspettative dei partecipanti, dopo il primo anno allo scopo di adattare o modificare le attività pianificate, alla fine del progetto per verificare se tutto è stato realizzato come previsto, valutare i risultati tangibili e l’impatto del progetto a scuola.

Il piano di disseminazione prevede, dall’inizio alla fine del progetto e oltre, che il materiale prodotto sia fruibile dal maggior numero di persone, infatti tutto il materiale prodotto sarà in inglese e in tutte lingue del partenariato.

 

Criteri per la selezione degli alunni alle mobilità e dei docenti partecipanti alle attività a scuola e alle mobilità

Criteri per la selezione degli alunni

Tutti gli alunni delle classi impegnate nel progetto sono potenziali candidati, gli alunni verranno proposti dai docenti del gruppo Erasmus+ seguendo i criteri stabiliti, dai nominativi proposti verranno estratti i partecipanti alle mobilità, i nominativi sorteggiati potranno effettuare la mobilità dopo l’approvazione di ogni Consiglio di Classe.

Alcuni criteri:

I ragazzi si impegnano a

  1. Comportarsi correttamente e in modo adeguato con compagni, insegnanti e personale della scuola
  2. Rispettare le regole scolastiche
  3. Collaborare con i compagni
  4. Impegnarsi nelle attività scolastiche ed extrascolastiche
  5. Impegnarsi nelle attività proprie dell’Erasmus
  6. Se rientrano nei primi cinque punti, avranno la precedenza i ragazzi che hanno ospitato negli Erasmus+ precedenti
  7. Non verrà considerata la votazione, ma l’impegno e la costanza nello studio (in questo modo anche i più deboli hanno le stesse opportunità dei più forti.
  8. Desiderio di interagire e collaborare
  9. Grado di impegno nelle attività
  10. Abilità artistiche e creative
  11. Basso livello di autostima, ma forte motivazione a partecipare

 

Criteri di selezione dei docenti

  1. Partecipazione attiva durante la fase preparatoria del progetto
  2. Competenze digitali appropriate
  3. Abilità linguistiche
  4. Forte desiderio di attuare le attività del progetto e forte intenzione di coinvolgere il maggior  numero possibile di studenti
  5. Competenze e capacità di integrare le attività del progetto nel programma scolastico e incorporarle nel curriculum
  6. Forte intenzione ed entusiasmo di collaborare con colleghi europei in attività interattive
  7. Comprendere la necessità di estendere la dimensione europea delle scuole e avere un reale impegno a contribuire
  8. Partecipazione attiva ad attività ed eventuali incontri extracurriculari

 

School Partners

Zespol Szkoly Podstawowej nr 2 i Przedszkola w Zagnansku  Zagnańsk Poland

Selcuk Yasar Alaybey Ortaokulu Alaybey- Karşıyaka Turkey

Istituto Comprensivo Monte Rosello Basso Sassari Italy

10th Primary School of Xanthi  Xanthi  Greece

Osnovno Uciliste Vanco Nikoleski s. Leskoec Ohrid  The Republic of North Macedonia

EB1/PE de Câmara de Lobos Portugal

Mobilità e Partecipanti

LTTA

November 17- 23 2019   Macedonia   2 Docenti e 4 studenti

March       15-21     2020      Portugal    2 Docenti e 4 studenti

April  25- 1 May 2020           Turkey      2 Docenti e 4 studenti

September    20-26  2020     ACCOGLIENZA IN ITALY  (20 studenti)

February   21-27  2021          Greek     2 Docenti e 4 studenti

April May     25-1  2021      Poland     2 Docenti e 4 Studenti

 

Budget

Implementazione         6.000 €
LTTA                           24.300 €

tot. 30.300€