Ultima modifica: 24 Ottobre 2018
IC Monte Rosello basso > Didattica > Area inclusione

Area inclusione

 

Sportello di ascolto psicologico

L’Istituto Comprensivo Monte Rosello Basso, anche nell’anno scolastico 2017/2018, ha previsto l’attivazione di uno Sportello d’Ascolto Psicologico, nei locali della Scuola Secondaria gestito da una psicologa iscritta all’Albo degli Psicologi della Regione Sardegna. 
Le attività di ascolto, all’interno dello Sportello, sono erogate tramite colloqui psicologici individuali, di consulenza, non caratterizzati da valenza psicoterapeutica e sono rivolte ad alunni della Scuola Secondaria di I grado, genitori degli alunni dell’intero Istituto Comprensivo, docenti dell’Istituto Comprensivo. L’accesso allo Sportello è libero e senza prenotazione. La psicologa è tenuta al segreto professionale rispetto ai contenuti emersi durante i colloqui all’interno dello Sportello. 
Per gli alunni, i colloqui svolti allo Sportello hanno lo scopo di fornire uno spazio di ascolto empatico e accoglienza non giudicante, di sostegno alla soluzione di conflitti e dubbi connessi alla fase adolescenziale attraversata (anche nel rapporto coi coetanei, con gli insegnanti e con i genitori), di promozione della motivazione allo studio. 
Per i genitori l’attività di Sportello ha come obiettivo l’accoglienza delle problematiche connesse al rapporto coi propri figli; l’attivazione di risorse finalizzate al potenziamento delle capacità genitoriali. 
Per i docenti lo Sportello ha l’obiettivo di offrire uno spazio di confronto e ascolto delle problematiche inerenti al proprio ruolo educativo e didattico, in relazione ai singoli alunni o all’intero gruppo-classe.
Il servizio sarà operativo nei locali della Scuola Secondaria di I grado, nei seguenti orari: 

Lunedì 11,30-13,00 Plesso via Pavese
Giovedì 11,30-13,00 Plesso via Pavese
Venerdì 10,30-13,00 Plesso Piazza Sacro Cuore -Scuola Secondaria

Gli alunni della Scuola Secondaria di I grado potranno accedere allo Sportello previa autorizzazione dei genitori. I moduli di consenso informato saranno consegnati dalla psicologa agli alunni e sarà cura dei docenti di classe provvedere al loro riti