Cari Genitori,

siamo quasi giunti alla fine di questo primo quadrimestre e tante sono le novità che caratterizzeranno la valutazione della Scuola Primaria a decorrere da quest’anno scolastico.

Difatti, il mondo della scuola è stato investito da una profonda innovazione: la valutazione periodica e finale degli apprendimenti delle alunne e degli alunni della scuola Primaria sarà espressa, già dal primo quadrimestre, attraverso un giudizio descrittivo riportato nel Documento di valutazione e riferito a differenti livelli di apprendimento, che andrà a sostituire il voto numerico.

In una prospettiva in cui la valutazione “precede (fissando chiaramente gli obiettivi da raggiungere), accompagna (perché se è formativa deve aiutare ad imparare), segue (perché documenta lo sviluppo dell’identità personale e promuove l’autovalutazione di ciascuno, in relazione alle acquisizioni di conoscenze, abilità e competenze)”, i docenti della Scuola Primaria saranno chiamati ad esprimere, per ciascuna delle discipline di studio previste dalle Indicazioni Nazionali, compreso l’insegnamento trasversale di educazione civica, un giudizio descrittivo teso alla valorizzazione del miglioramento degli apprendimenti.

In base alla recente normativa [1] sono previsti i seguenti quattro livelli, riferiti agli specifici obiettivi di apprendimento di ciascuna disciplina: in via di prima acquisizione, base, intermedio, avanzato.

Per gli alunni con disabilità certificata i giudizi descrittivi saranno coerenti con il Piano Educativo Individualizzato, per gli alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento si terrà conto del Piano Didattico Personalizzato, entrambi predisposti dal team docenti della classe

Per la valutazione della Religione Cattolica, dell’Attività Alternativa, del Comportamento resterà fermo, invece, quanto previsto dal D.L.gs n. 62/2017, nelle stesse modalità già deliberate.

IL Dirigente Scolastico 
Prof. Paolo Zentile

 

[1]   Decreto-legge 22/2020 convertito con modificazioni dalla Legge n. 41 del 06/06/2020, Decreto MI n. 172 del 4.12.2020 e Linee guida allegate a tale Decreto.

[attachments orderby=”id” include=”18681″]